CasaClima | La casa moderna

CasaClima | Il benessere con il risparmio energetico, binomio vincente nelle case confort.

CasaClima è ormai sinonimo di edilizia ad alto risparmio energetico e di un modo di abitare sano in un’epoca caratterizzata dalla costante riduzione delle riserve di petrolio e gas. Quando parliamo di costruire e ristrutturare, oltre ai fattori ecologici, entrano in gioco anche quelli economici e CasaClima coniuga il benessere con il risparmio energetico. Non è lo stile architettonico, bensì la categoria energetica.

Ciò che consente di definire una CasaClima é il fabbisogno energetico dell'edificio che si può calcolare con un pratico sistema. Il certificato energetico e la targhetta CasaClima sono le colonne portanti del sistema di classificazione, mentre l’immagine positiva connessa con il concetto CasaClima attira sempre più costruttori e proprietari. Occore ricordare che il concetto CasaClima non riguarda solo le nuove costruzioni, ma anche la ristrutturazione sostenibile di vecchi immobili, con l’obiettivo di garantire comfort abitativo e qualità della vita senza danneggiare l’ambiente e le risorse. L’energia fossile è sempre meno disponibile quindi chi non desidera rinunciare a comodità e benessere abitativo, deve cambiare il proprio modo di concepire l’abitazione e CasaClima giunge in soccorso.

CasaClima offre delle alternative: lo spreco di energia si può combattere con l’utilizzo di energie rinnovabili, di una tecnica impiantistica orientata alla sostenibilità e di una progettazione previdente. L’edilizia abitativa ha rappresentato da sempre un motore significativo per l’economia, e gli investimenti in questo settore hanno effetti positivi sull’intero mondo economico.CasaClima si è data l’obiettivo di coniugare comportamento ecologico e calcolo economico. CasaClima una casa ad alta qualità abitativa all’insegna del rispetto ambientale e del risparmio.Tre quarti di tutti gli appartamenti in Alto Adige hanno più di 25 anni, e consumano in media 21 litri di gasolio per metro quadro di superficie l’anno (pari a circa 21 metri cui di gas). Se si ristrutturassero secondo i canoni CasaClima C (la cosiddetta "casa da 7 litri"), gli altoatesini e le altoatesine potrebbero risparmiare ben 150 milioni di euro l’anno in spese di riscaldamento.

Per ristrutturare tenendo conto delle opportunità di risparmio energetico il 3% di questo patrimonio edilizio annualmente, è necessario un volume di investimenti pari a circa 100 milioni di euro, che ha un indotto positivo sul mondo economico.Per raggiungere l’efficienza energetica è necessaria la collaborazione di più soggetti: committenti edili, progettisti, costruttori, produttori di materiali, ma anche chi si occupa di ricerca e formazione, ed ancora politici, amministratori, fornitori di servizi. Solo così è possibile risparmiare energia e ridurre le emissioni di anidride carbonica prodotte dagli edifici. CasaClima offre un’ampia offerta di know-how in tutti i settori connessi con il mondo dell’edilizia.

Queste soluzioni abitative CasaClima rappresentano un esempio concreto di un’edilizia sostenibile ad alto risparmio energetico.I vantaggi parlano da soli, drastica riduzione dei costi di riscaldamento, benessere abitativo salutare, tutela del clima e contemporaneo aumento del valore. Il successo di CasaClima è giunto con l’aumento esponenziale dei prezzi energetici. Questi comportano una crescita delle spese di riscaldamento, di produzione dell’acqua calda e di corrente per gli edifici tale che si rende necessario rivolgersi a CasaClima.

Con CasaClima e il certificato energetico di un edificio si valuta l’efficienza energetica e si provvede a gestirne i costi. CasaClima è quindi un modo per sfruttare il potenziale energetico nel settore abitativo. La catalogazione energetica di un edificio CasaClima è inoltre fonte di trasparenza per tutti coloro che sono interessati alla sua gestione. Questo tipo di certificato garantito da CasaClima è previsto da una direttiva UE vincolante per tutti gli Stati membri.Tra le certificazioni edili, quella energetica, rilasciata da un ufficio indipendente autorizzato, ha una funzione particolare, in quanto si tratta di un documento con marchio di qualità. Particolarmente importante è il fatto che la classificazione energetica dell'edificio CasaClima avviene in seguito ad un’indagine sullo stesso durante tutto l' iter della realizzazione, e non solo sulla base di un semplice progetto.

Il certificato energetico CasaClima evidenzia immediatamente l’entità del fabbisogno di calore di un edificio e presenta due classificazioni energetiche: la prima riguarda la classe di isolamento termico dell’edificio, la seconda la qualità dell’impiantistica. Con l’aiuto di una tabella suddivisa in caselle colorate, dal verde (basso fabbisogno energetico) fino al rosso (alto fabbisogno), anche i principianti possono capire se un edificio consuma molta o poca energia. L’indice termico di calore di una CasaClima viene determinato in base a fattori rilevanti dal punto di vista energetico, tramite un procedimento di calcolo unitario.CasaClima , il living del futuro.

Bookmark and Share

2018 © HSL S.p.a. P.Iva 06937230966 - Credits - Area Riservata